CYBERWORLD

L’origine...

La realtà virtuale non è stata creata dagli uomini. La realtà virtuale esiste di per sé.Cyberworld è solo lo strumento che gli esseri umani hanno creato per consentirsi un accesso all’interno di essa, e sperimentarla. Ma, allora, chi o che cosa l’ha creata? Se ogni realtà, ogni universo, deve avere un dio, dov’è e qual è quello che presiede la realtà virtuale? E se all’interno della realtà virtuale già gli uomini sono onnipotenti, una "divinità virtuale" che cosa mai potrebbe essere in grado di fare?

La storia...

Venus@124, agente ASCI, non è convinta che King@486, capo dell’Agenzia di Sorveglianza Ciberspaziale Informatica e suo migliore amico, si sia veramente tolto la vita scaraventandosi dalla finestra della sua abitazione. Lo conosceva troppo bene. Non sarebbe mai stato capace di una cosa simile. Nel frattempo, senza saperne il motivo, Albatros@69 ex-operatore in telepresenza, assiduo consumatore di allucinogeni informatici, si ritrova braccato da agenti ASCI e giornalisti, accusato di omicidio. Chi l’ha incastrato? E perché? E che ruolo hanno in questa storia i Virtualisti, gruppo tecno-religioso guidato da Angel@01, che desiderano imporre il proprio credo e insediarsi al vertice di Cyberworld, scalzando Katherine Gibson, nipote del famoso nonno William, dalla carica di Coordinatore? O forse c’entrano i Cavalieri di Lycra? Infine, chi o che cosa è Bilbo, la figura verde-oro che aleggia come una presenza misteriosa e benigna su Albatros@69 e Venus@124?

L’essenza...

Cyberworld, è il romanzo che si è aggiudicato l’ultima edizione del Premio Cosmo 1996 promosso dalla Casa Editrice Nord, come miglior romanzo di fantascienza italiano.È un romanzo virtuale, dove niente è come sembra e tutto può essere, dove la pura immaginazione prende corpo e cristallizza il mondo che vive impresso sul retro delle palpebre...

 

 

 

Cyberworld, di Alessandro Vietti - Editrice Nord -

Collana Cosmo Argento - Cod. 10 271 CA -

223 pag. - L. 20.000

 

 

Note biografiche

Alessandro Vietti nasce nel 1969 a Genova dove tuttora risiede. Laureato in Ingegneria Elettrotecnica, lavora presso Ansaldo Trasmissione e Distribuzione dove si occupa di componentistica di alta e media tensione. Attualmente è collaboratore de Il Corriere della Fantascienza e di Delos Science Fiction . Appassionato da sempre di fantascienza, si infervora nella lettura e nella scrittura relativamente tardi, intorno ai diciotto anni. A partire dal 1993 consegue numerosi piazzamenti ad altrettanti premi letterari e pubblica alcuni racconti tra cui "Daneel" su L’Eternauta n. 142, ripubblicato poi in seguito su Delos Science Fiction n. 29. Cyberworld, vincitore del Premio Cosmo 1995, è il suo romanzo d’esordio.